Il Vino

Il vino - Vigneto nella collina Teramana

Collocato tra il mare Adriatico e i massicci del Gran Sasso e della Laga, il territorio può beneficiare di elevate escursioni termiche tra il giorno e la notte che, grazie a un’ottima  ventilazione, garantiscono un microclima ideale per vegetare e produrre una vera eccellenza del territorio teramano: un’uva di straordinaria qualità.

Una terra questa, famosa ed apprezzata per le produzioni vinicole fin dai tempi dei greci e dei romani ma che ha probabilmente origini ancora più antiche essendo state  avviate dagli Etruschi.

Tra vigneti che si perdono a vista d’occhio, enoteche e cantine vere opere d’arte, i grandi vini della provincia si snodano lungo itinerari sempre più frequentati sia da profani e curiosi sia da esperti e sommelier. Durante tutto l’anno si svolgono eventi e manifestazioni come Cantine Aperte e Calici di Stelle ma anche mostre, concerti e sagre per gustare, insieme con i suoi prodotti tipici, il buon vino teramano.

Montepulciano d’Abruzzo

Il territorio della provincia di Teramo, si estende nella parte nord della regione ed è posizionato tra le montagne del Gran Sasso e il mare dell’Adriatico. Tutto ciò fa da cornice naturale ad uno stupefacente spettacolo di colline coltivate a vigneti e curate come…Leggi tutto

Montonico

Il vino “montonico” è un prodotto tipico della zona dei comuni di Bisenti e parte del comune di Cermignano in località Poggio delle Rose. Il suo nome deriva dal vitigno omonimo e la sua origine è incerta, probabilmente risalente ai tempi dei Romani anche se si hanno notizie solo nel XVII secolo…Leggi tutto

Passerina

Il Passerina è un vitigno autoctono dell’Italia centrale. La sua provenienza esatta è incerta ed oggetto di contesa  tra la provincia di Frosinone e la regione Marche. Ciò è dovuto al fatto che si tratta di un vitigno molto antico, coltivato in molte zone del centro Italia anche se identificato…Leggi tutto

Montonico

Il vino “montonico” è un prodotto tipico della zona dei comuni di Bisenti e parte del comune di Cermignano in località Poggio delle Rose. Il suo nome deriva dal vitigno omonimo e la sua origine è incerta, probabilmente risalente ai tempi dei Romani anche se si hanno notizie solo nel XVII secolo…Leggi tutto

Passerina

Il Passerina è un vitigno autoctono dell’Italia centrale. La sua provenienza esatta è incerta ed oggetto di contesa  tra la provincia di Frosinone e la regione Marche. Ciò è dovuto al fatto che si tratta di un vitigno molto antico, coltivato in molte zone del centro Italia anche se identificato…Leggi tutto

Pecorino

Non ancora noto al grande pubblico, il “Pecorino” è un vino bianco che sta prendendo piede soprattutto a Roma e nell’Italia Centrale. Il vitigno omonimo è a bacca bianca, autoctono del centro Italia e di antica storia. Le sue origini risalgono probabilmente ai tempi  dei Romani, Catone…Leggi tutto

Passerina

Il Passerina è un vitigno autoctono dell’Italia centrale. La sua provenienza esatta è incerta ed oggetto di contesa  tra la provincia di Frosinone e la regione Marche. Ciò è dovuto al fatto che si tratta di un vitigno molto antico, coltivato in molte zone del centro Italia anche se identificato…Leggi tutto

Pecorino

Non ancora noto al grande pubblico, il “Pecorino” è un vino bianco che sta prendendo piede soprattutto a Roma e nell’Italia Centrale. Il vitigno omonimo è a bacca bianca, autoctono del centro Italia e di antica storia. Le sue origini risalgono probabilmente ai tempi  dei Romani, Catone…Leggi tutto

Trebbiano d’Abruzzo

Unica DOC dell’Abruzzo comprendente esclusivamente vino bianco, il Trebbiano d’Abruzzo viene prodotto nel territorio teramano in tutta la fascia collinare. L’origine del nome Trebbiano è fatta risalire alla dicitura Trebulanum da “Trebula”, ossia fattoria che Plinio il Vecchio…Leggi tutto

 

Questo post è disponibile anche in: Inglese, Francese, Tedesco