I Distretti

Come è suddiviso il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Il territorio del Parco Nazione del Gran Sasso e Monti della Laga è suddiviso in 11 distretti di cui 4 ricadono nella provincia teramana.
Questa suddivisione ha consentito e favorito il coinvolgimento delle amministrazioni locali e il loro rapporto con gli Enti provinciali e regionali. I Confini dei distretti non sono fisici ma solo virtuali anche se rappresentano zone omogenee in cui poter operare per valorizzare il territorio e gestire il flusso turistico.
Ogni singolo distretto possiede ben determinate caratteristiche ambientali e culturali, armonizzate con le strutture presenti sul territorio. In ognuno possiamo trovare centri visita, musei, punti informativi e di accoglienza posti per migliorare ed incrementare l’offerta turistica.

I distretti della provincia di Teramo

Tra i due regni
Il nome del distretto si riferisce al ruolo storico di terra di confine, tra Stato Pontificio e Regno di Napoli, che questo territorio ha rivestito per lunghi secoli. Tutta la zona è dominata dalle due possenti… Continua…
Cascate e boschi
Il nome del distretto si ricollega alla ricchezza d’acque e di boschi di cui è ricco tutto il territorio della Laga. Il bosco di faggio è la tipologia forestale più diffusa e va dai 1.000 ai 1.800 mt. Troviamo tasso, agrifoglio… Continua…
Strada Maestra
Il distretto segue il corso tracciato della Strada Statale 80, la quale a sua volta deriva della romana via Cecilia. La denominazione fa riferimento, quindi, all’importanza che ha avuto la strada… Continua…
Valle Siciliana
Il distretto della Valle Siciliana si snoda nel territorio governato della famiglia dei Mendoza di Spagna, che ricevettero la valle da Carlo V.
È posizionato nel versante teramano del Gran Sasso… Continua…
 

Questo post è disponibile anche in: Inglese, Francese, Tedesco