Sci e Vacanze invernali

Gran Sasso - Prati di Tivo - Sci d'alta quota

Sciare sul Gran Sasso e sui Monti della Laga

La provincia teramana è per gran parte ricoperta da boschi pascoli ed alte montagne, come peraltro l’intera regione in cui il suo territorio per il 75% si trova al di sopra dei 700 metri di quota. Questo è uno dei motivi che hanno contribuito a definire l’Abruzzo come “regione verde d’Europa”. Ma quando finisce la stagione autunnale e arrivano i primi freddi sarebbe più appropriato definirla regione bianca d’Europa. È questo infatti il colore della neve che diventa la protagonista incontrastata della regione.

Le montagne d’Abruzzo sono caratterizzate da un eccellente innevamento e sono attrezzate con numerose stazioni ed impianti sciistici tutti qualificati, e con ambienti ottimali e ben differenziati per la pratica ad alto livello di ambedue le tipologie principali di sport con gli sci: la discesa e il fondo. L’Abruzzo oggi rappresenta l’eccellenza dello sci del centro-sud Italia arrivando a primeggiare anche con le località sciistiche alpine. Possiede, infatti, centinaia di chilometri di piste, ottimi standard di innevamento naturale integrato da quello artificiale programmato, impianti di risalita moderni e funzionali, una rete viaria, di strutture e di servizi efficiente e completa.

La provincia teramana è degna rappresentante di questa eccellenza con le sue montagne tra le più importanti dell’intero Appennino: il massiccio del Gran Sasso ed i Monti della Laga.

Il Gran Sasso è il vero dominatore con il tetto dell’Appennino, Corno Grande che svetta con i suoi 2912 metri. Non sono certo da meno numerose altre vette del massiccio, tutte al di sopra dei 2400 metri come il Corno Piccolo, Pizzo Intermesoli, il Monte Camicia o il Monte Prena solo per citarne alcune. Incastonato dentro una conca e protetto dalle cime del Corno Grande troviamo inoltre il Ghiacciaio del Calderone, il più meridionale d’Europa. A differenza del massiccio del Gran Sasso i Monti della Laga hanno morfologia diversa ma certo non meno affascinante con forme dolci e arrotondate, valli profondamente scavate e una straordinaria ricchezza di acque che scorrono in superficie e si riuniscono in ruscelli e torrenti interrotti da numerosissimi salti d’acqua e cascate davvero spettacolari. Le cime più importanti della Laga sono Pizzo Svevo (2422 mt) Cima Lepri (2455 mt) e il Monte Gorzano che con i suoi 2455 mt rappresenta la sua vetta più alta.

Gli sport invernali

Parlare di sport invernali significa ovviamente sci da discesa, ma non solo. Anzi, per l’eccezionale varietà degli ambienti naturali le montagne Teramane rappresentano il luogo ideali per praticare lo sci di fondo, lo snowboard, lo sci-alpinismo, lo snow-rafting, il telemark o escursioni con le “ciaspole”, le racchette da neve che ormai spopolano in ogni località sciistica; gli amanti di ciascuna di queste discipline trovano sulle nostre nevi ambienti ottimali dove praticare lo sport preferito in assoluta sicurezza.

Sci nordico
Sci di alta montagna
Le Ciaspole
Sci da discesa

 

Questo post è disponibile anche in: Inglese, Francese, Tedesco